È terminata da qualche giorno l’ultima sfida realizzata da Nextplora con i membri della Community di Idee&Opinioni che ha avuto per tema “l’innovazione degli spazi pubblici”.

Questa volta abbiamo chiesto a membri della community di fare uno sforzo in più:  abbiamo chiesto di pensare alla propria città o paese e ai luoghi che frequentano e catturare quello scorcio, quell’angolo, quella piazza, o quel giardino, parco o “luogo pubblico” che è stato riqualificato e trasformato grazie ad una “buona idea” di qualcuno. In particolare, gli abbiamo chiesto di raccontare questo luogo speciale attraverso immagini, fotografie e testo per aiutarci a capire come il cambiamento, la trasformazione e riqualificazione di quel luogo abbia cambiato in meglio la loro quotidianità o quella della comunità in cui vivono (qui il brief integrale della sfida accessibile dopo il log in).

Ancora una volta Idee&Opinioni non ci ha deluso e in pochi giorni abbiamo ricevuto 112 contributi (al netto della moderazione). I migliori sono stati raccolti in una gallery commentabile e aperta. Il tema del luogo pubblico è stato interpretato in modi diversi: a volte ha prevalso lo spirito civico o il volontariato o il senso del progresso, a volte il luogo pubblico diventa un luogo speciale e privatissimo, a volte è il ricordo del passato o dell’infanzia, oppure è frutto di un’iniziativa privata che va a vantaggio dell’intera comunità.

Con questa sfida sicuramente abbiamo capito che la community di Idee&Opinioni, come tutte le community, non è un ambiente statico che opera in modo ripetitivo. Al contrario è estremamente sensibile agli stimoli esterni, migliora con noi (o noi con essa).  Poter parlare della propria quotidianità attraverso immagini e storie è stato infatti un piccolo ma importante passo avanti nella nuova relazione che stiamo costruendo con i membri della community. Ci stiamo tutti attrezzando di nuovi linguaggi e mezzi per comunicare meglio tra di noi, ma soprattutto per costruire insieme maggior valore e maggior conoscenza a beneficio di tutti. Altrimenti che community sarebbe?